1. Il socio può presentare un Piano di Studi Formativo all’inizio dell’anno formativo e comunque entro e non oltre il 31 gennaio, al fine di programmare il raggiungimento dei crediti (CFA) necessari per il rilascio dell’attestazione.
  2. Il piano di studio formativo prescelto resta valido per tutta la durata dell’anno associativo, tuttavia debitamente segnalato al Comitato Scientifico, può prevedere qualsiasi tipo di revisione, purché arrivi al numero di crediti necessario per il raggiungimento dell’attestazione.